Una Grande Frode

La Grande Evasione

La Grande Evasione il libro editato

PUOI CHIEDERE GRATUITAMENTE I CAPITOLI DEL RACCONTO A info@cucinaeguaidiadriana.it

LA TRAMA

Adriana, lavoratrice instancabile, è arrestata. A suo carico vengono mosse pesanti accuse: alla base vi sarebbe l'ideazione di una grande frode sviluppata in ambito internazionale, dove lei opera come consulente da circa 20 anni. Adriana avrebbe creato un'azienda “fantasma” - A.S.T.U.T.A.- per svolgere attività delittuosa e portare in Italia il frutto dei proventi illeciti che avrebbe ottenuto da detta attività. Si sarebbe avvalsa dalle capacità imprenditoriali di Federico Gallo, che vanta una lunga carriera come commerciale nel settore dei grandi consumi, ed avrebbe operato illecitamente, ottenendo un fatturato pari a circa 40 milioni di euro che sarebbero stati generati in maniera irregolare.

L'Accusa ha presentato al Giudice migliaia di pagine di documenti, in cui regna una grande confusione. Tra doppioni, azzardi, errori di lettura e valutazione, interpretazioni al caso, gira una storia intricata, ma semplice nella sua sostanza, che si sviluppa in 5 diversi paesi. Il Maresciallo Lombriz ed il PUBBLICO MINISTERO Francesco Ferdi tenteranno di mettere le loro mani sulle sostanze di Adriana, ottenute con fatica, mentre Gallo, “il Cavalier Calvo”, sempre accompagnato dalla sua Regina e fedele compagna di vita, Loretta Sustar, insieme al complice Valter Gaudio, raggireranno ogni principio ed ogni persona per avere vacanze da sogno e lauti compensi, ordendo una trama ai danni di Adriana che sfocerà nel suo arresto.

Ma Mara Andrini ed Arturo Boscaiol, addetti al Foro, non lasceranno che vinca l'ingiustizia, smaschereranno i veri colpevoli ed aiuteranno Adriana a raccontare la verità, fatta di grandi sacrifici ed enorme responsabilità, con un'unico colpevole: l'avidità. Loretta Sustar e Federico Gallo si presentano come veri avvoltoi, travestiti da allevatori di pecore, con uno scopo ben preciso: sfruttare le abilità di Adriana per costruire il loro impero e lasciarla, all'occorrenza, in balia di se stessa: loro raccoglieranno gli acini succosi e maturi, mentre lei dovrà ingegnarsele per far diventare il mosto un vino pregiato: Non sarà facile.

Solo una lettura attenta e riflessiva può far capire il dramma che vive Adriana, in un contesto dove le leggi, le lingue, i paesi, i buoni ed i cattivi si mescolano senza farsi distinguere, come a ballare una danza senza coreografia: l'importante è andare in scena: si indossano gli abbiti più belli, ma anche quelli più comodi. Basta non stancarsi mai. Chi vincerà? Mara Andrini ed Arturo Boscaiol ascolteranno le note, osserveranno le mosse, svestiranno i ballerini ed analizzeranno i loro passi per scoprire chi ha danzato per primo senza che vi fosse la musica, ed ha obbligato l'orchestra a suonare un valzer che non è mai stato scritto. Perché Francesco Ferdi e Dionisio Lombriz, nella loro ricerca della verità non sentono gli stessi accordi? Al lettore, la risposta.