Ironia della Sorte: polpette di lenticchie con formaggio

ironia della sorte” è una pietanza considerata leggermente “esotica”, come Adriana, anche se facile da preparare e molto gustosa. Si tratta di morbide polpettine di lenticchie con prezzemolo, pane e formaggio. Al forno risultano gustose, fragranti e croccanti. Chi le mangia non può che sentire che la sorte è dalla sua parte. In Africa Roberto degusta e assapora queste particolari polpettine, mentre Elena rende omaggio al famoso “Cecci Cennò

Ingredienti

250 gr di lenticchie già cotte

1 spicchio d'aglio

1 ciuffetto di prezzemolo tritato bene

1 fetta di pane raffermo, ammollato nel latte

2 cucchiai di pane grattugiato

1 uovo

2 cucchiaini di Parmigiano Reggiano

1 pezzo di provola, scamorza (o simile) per “l'anima” della polpetta

Procedimento

Inserite le lenticchie cotte, il Parmigiano, l'uovo, il pane ammorbidito - eventualmente sgocciolato - il prezzemolo e l'aglio nel mixer. Azionate e tritate finemente gli ingredienti. Prelevate dall'impasto l'occorrente per formare una polpetta di medie dimensioni; arrotolate tra le mani facendovi aiutare dal pane grattugiato. Inserite al centro un cubetto di formaggio e arrotolate ancora. Posizionate in un vassoio da forno e cuocete a 180°, con forno ventilato, per 15 minuti.

Consigli Utili

Le polpette si possono preparare prima e cuocerle al momento di degustarle.

Possono essere utilizzate anche lenticchie da minestra, avanzate. Altrimenti, usate preferibilmente lenticchie secche; evitate i barattoli con i legumi già lessati

Per renderle croccanti, potete passarle nella farina di mais prima di metterle sulla teglia.

Si possono mangiare fredde o tiepide

In casa questo antipasto – tapas - si mangia anche da solo, o con salsa maionese mista a yogurt, a piacimento.