Furto d'Oro Giallo: Polpette di riso con lo zafferano

Al Caffé del Martire preparano un “furto d'oro giallo” che Marco Avaro - ex amico ed ex cliente di Adriana – adora; cioè, quando non gli va per traverso in seguito alle varie sciagure che lui ed i suoi partner porteranno ad A.S.T.U.TA. In “Una Rete d'Inganni”, “Intraprendente e Travestito” e “A.S.T.U.T.A.” Marco, che è vegetariano, gusterà e si rilasserà con queste semplici ma saporitissime polpette di riso che si possono preparare anche con la cucina di riciclo. Solo la spezia star della pietanza - lo zafferano - necessiterà che venga rispettata la sua qualità. Un piatto per tutti. Azzardatevi!!

Ingredienti

200 gr di riso

Sale q.b.

Un cucchiaio di olio evo

Una manciata di zafferano, in pistilli

Un cucchiaio di ricotta o formaggio spalmabile

Pangrattato q.b.

Procedimento

Mettete a bollire il riso in una pentola con acqua salata. Fatelo scuocere leggermente rispetto al tempo massimo di cottura indicato sulla confezione. Utilizzate un riso con molto amido – tipo Carnaroli o Arborio; evitate il basmati. A metà cottura aggiungete lo zafferano. Scolate e lasciate raffreddare completamente. Aggiungete la ricotta o il formaggio spalmabile e mescolate l'impasto con una forchetta fino a far legare bene tutti gli ingredienti, evitando tuttavia di schiacciare il riso. Prendete con un cucchiaio o una forchetta una quantità di composto sufficiente a formare una pallina da ping-pong e arrotolatela con le mani; passatela nel pangrattato finché non si attaccherà più alle mani Infornate in forno preriscaldato a 190° per 15 minuti in una teglia precedentemente unta con un goccio di olio evo. Girate a metà cottura e mangiatele ancora calde

Consigli Utili

Potete creare un primo piatto con le vs polpette di riso, inserendole in una crema di verdure poco prima di essere servita. Insaporite con semini tostati o granella di pistacchio, a piacimento

Potete sostituire ricotta o formaggio spalmabile con qualche cucchiaino di "Ceccì, Cennò"

Lasciate riposare il riso almeno un'ora

Potete conservare le crocchette per due giorni in frigo, deposte in un contenitore ermetico. Potete scaldarle in forno – statico preriscaldato - a 200° per 10 minuti. Mettete una bacinella con acqua sotto la teglia per non farle seccare

In casa di Adriana il “furto d'oro giallo” si serve accompagnato da salsa maionese con yogurt greco