Gazpacho: minestra di verdure fredda con pane

In "una rete d'inganni" c'era qualche problema con i protagonisti della storia, che non aveva né la forma né i colori che raccontavano i documenti. Come nel gazpacho:  il sole e la pioggia danno forma e colore ai prodotti campagnoli, che non si arrendono alla stagione. Piuttosto fanno una degna fine, a favore dei commensali. Ed è così che la loro immagine si fonde con il gusto dell'olio e la consistenza del pane in un quadro che sa d'estate. 

Ingredienti

2 fette di pane (c.a. 60 gr)

2 pomodori maturi (200 gr)

1/2 peperone giallo (circa 100 gr)

1 cetriolo (c.a. 150 gr) 

1 spicchio d'aglio

1 pizzico di sale

olio evo a piacimento

24 aghi di rosmarino

Procedimento

Preparate la verdura: pulite bene tutti gli indredienti. Tagliate il pane a fette e poi a cubetti. Metteli a dorare in una padella con olio evo e un pò di sale. Aggiungetevi il rosmarino tagliuzzato, per insaporire. Salate a piacimento. Abbassate il fuoco e lasciate tostare, girando regolarmente con un mestolo. Nel frattempo, tagliate la verdura grossolanamente e mettetela in un contenitore adatto per utilizzare il frullatore ad immersione. Salate e frullate bene. Aggiungete l'aglio e continuate a frullare finché non avrete ottenuto una purea di colore rosso tramonto. A quel punto, trasferite nelle ciotole la minestra e controllate lo stato del pane. Se è croccante, spegnete e lasciate raffreddare qualche minuto. Aggiungete i cubetti di pane al rosmarino alla Vs minestra e condite con un goccio d'olio.   

Consigli Utili

Il peperone giallo è più digeribile del rosso; si può utilizzare anche 1/2 di rosso e 1/2 di giallo;

La minestra si può preparare al mattino e lasciare riposare in frigo qualche oretta. Sarà un piatto molto rinfrescante

Usate le ciotole di terracotta se le avete; tengono molto bene l'umidità senza alterare il sapore

Usate ingredienti freschi e di buona qualità. Meglio se dell'orto

il pazpacho è una minestra fredda che a casa di Adriana di consuma con una birra ghiacciata