Felicio e la Spesa

Benvenuti a questa nuova giornata in compagnia di Felicio, il milleurista.

Oggi Felicio è particolarmente felice. E' andato a fare la spesa perché Franca è tornata a gestire i mostriciattoli “figli del COVID-19” - cui fa da babysitter - e tocca a lui occuparsi della famigliola.

Felicio è andato al supermercato con Manuelita perché non se la sentiva di lasciarla a casa. Lei gli ha supplicato, ma Felicio ha percepito una “puzza di bruciato” che gli faceva sentire a disagio. “Tanto, non m'inganni”, Manuelita. Era sicuro che la bambina avrebbe voluto “abbondare”: cioè, in assenza di papà avrebbe esaurito i giga che gli avevano regalato a Pasqua, postando a destra e sinistra fotografie nelle sue fanpage.

Felicio aveva proprio voglia di andare al supermercato; aveva visto il volantino ed era rimasto “muto come un pesce” dagli sconti sulla Coca-Cola e le Pringles. Un sottocosto senza precedenti. Non che siano prodotti di prima necessità, capiamoci, ma era sempre un modo per far cambiare umore a Manuelita e strappare un sorriso a Franca. A sua insaputa, non lontano da dove si trovava lui, il Cavalier Calvo – in La Grande Evasione – era soddisfatto dell'andamento delle vendite. Con quei prezzi!!

Manuelita seguiva Felicio controvoglia, mentre lui salutava le commesse ed il direttore del punto vendita, che gli faceva domande su Franca e sulla nuova acconciatura con cui si era presentata l'ultima volta che l'aveva vista. Felicio raccontava orgoglioso che avevano riscattato un voucher di groupon per un servizio completo in un Salone molto in vista della città e Franca si era sentita trattata come un'attrice di Hollywood.

Vedendo Manuelita storcere il naso mentre lui sceglieva il pesce, Felicio le ha comprato lo yogurt con cereali di cioccolato che la bambina adora – perché un pò "bastone e carota". Tra l'altro, rientrava tra i prodotti del suo voucher sconto valido sull'acquisto di una minima quantità di latticini. Loro non mangiano molto formaggio, ma Franca usa spesso la ricotta in cucina e così ha sfruttato il buono.

Felicio ha riempito il carrello, perché su una spesa di almeno €49,00 ha uno sconto di €5,00, che non è poco. E accumula tanti punti fedeltà. C'erano anche i bollini, ma non erano "pane per i suoi denti", perché erano applicati solo sui prodotti di marca, e loro, se non sono sottocosto, li evitano. Sorrideva. Franca sarebbe orgogliosa di lui.

Rientrando a casa, Felicio si è fermato in panificio. Meglio il pane fresco. C'era un po' di fila e ha dovuto attendere "come un pero gnocco" mentre due persone litigavano all'interno per l'ultimo pezzo di pane di grano duro. Manuelita gli ha chiesto una pizzetta e lui, anche se non era prevista, l'ha accontentata, perché gli piace vederla sorridere. E' brava sua figlia. Se solo non fosse così attirata dal web!!

E anche oggi possono sentirsi soddisfatti. A breve rientrerà Franca e presto la casa si riempirà di profumi di spezie e di magie. Chissà con quale fantasia culinaria lo conquisterà anche oggi la sua compagna! E domani, si riparte. Niente più dad; Manuelita andrà finalmente a scuola e lui potrà tornare a sorridere dietro al Banco del Caffè del Martire. Chissà se domani incontrerà ancora Adriana Peralta!!!

A presto, Felicio!!!

"Come un Pero Gnocco": tortini farciti con pere e cioccolato